Aa. vv.

Futurismo - The Art of Noises
 
La vita antica fu tutta silenzio. Oggi, il Rumore trionfa e domina sovrano sulla sensibilità degli uomini. Ogni manifestazione della nostra vita è accompagnata dal rumore. Il rumore è quindi famigliare al nostro orecchio, ed ha il potere di richiamarci immediatamente alla vita stessa. Mentre il suono estraneo alla vita, sempre musicale, cosa a sé, elemento occasionale non necessario, è divenuto ormai per il nostro orecchio quello che all'occhio è un viso troppo noto, il rumore invece, giungendoci confuso e irregolare dalla confusione irregolare della vita, non si rivela mai interamente a noi e ci serba innumerevoli sorprese.
(L’arte dei Rumori - Luigi Russolo 1913)
 
Ancient life was all silence. Today, Noise triumphs and reigns supreme over the sensibility of men. Every manifestation of our life is accompanied by noise. The noise, therefore, is familiar to our ear, and has the power to conjure up life itself. Sound, alien to our life, always musical and a thing unto itself, an occasional but unnecessary element, has become to our ears what an overfamiliar face is to our eyes. Noise, however, reaching us in a confused and irregular way from the irregular confusion of our life, never entirely reveals itself to us, and keeps innumerable surprises in reserve.
(The Art of Noises - Luigi Russolo 1913)